Ritrovata sull'arenile la statua del Cristo redentore di Trapani: quattro anni fa era stata posizionata sui fondale antistanti la città, in memoria dei caduti in mare. La statua si trovata a 20 metri di profondità, fra Torre di Ligny e il Villino Nasi. Ancora incerta la dinamica dello spiaggiamento, ma si pensa sia rimasta impigliata tra le reti di un peschereccio e sia stata strappata dalla base di cemento, per arrivare sulla terra, spinta dalle mareggiate dei giorni scorsi.

La statua del Cristo redentore di Trapani è dedicata ai caduti in mare

La statua del Cristo redentore di Trapani venne posizionata sui fondali grazie alla collaborazione tra Lega Navale Italiana e l'associazione Piccole e Medie Imprese: l'effige è stata recuperata dai custodi del Villino Nasi e a breve dovrebbe essere riportata nei locali della Lega Navale di Trapani per essere ripulita e restaurata, poiché la mano sinistra è stata tranciata.