020Il servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia.Situazione: sulle regioni meridionali e sulla Sardegna insiste una circolazione di aria umida ed instabile in progressiva intensificazione sulle zone ioniche. Tempo previsto fino alle 24 di oggiNord: cielo in prevalenza sereno con locali foschie dense o nebbie in banchi sulla pianura padana in rapido dissolvimento; dal pomeriggio aumento di nubi alte e stratificate a partire dai settori occidentali ed in estensione alle restanti aree; sulla Liguria le nubi saranno piu’ basse e compatte e qualche occasionale pioviggine sara’ possibile durante la notte. 
Centro e Sardegna: nella prima parte della giornata addensamenti compatti sulla Sardegna centro meridionale con precipitazioni anche a carattere di rovescio sui settori orientali; dal pomeriggio nubi e fenomeni in attenuazione. Generalmente sereno o poco nuvoloso per residui addensamenti sui litorali adriatici e basso Lazio; locali foschie nelle zone vallate interne. Sud e Sicilia: cielo in generale molto nuvoloso; addensamenti piu’ consistenti interesseranno le aree ioniche di Sicilia, Calabria e Basilicata con associate precipitazioni in prevalenza a carattere di rovescio o temporale. Tendenza a qualche schiarita su Campania e Molise nel corso del pomeriggio.Temperature: massime senza variazioni di rilievo sulla pianura padano-veneta, in generale lieve aumento altrove. Venti: deboli di direzione variabile al nord, dai quadranti settentrionali altrove con rinforzi su Campania, Sardegna tirrenica e aree joniche. Mari: mossi, localmente molto mossi, il Tirreno centro-meridionale e lo Jonio meridionale; mossi il Mare ed il Canale di Sardegna, il Tirreno settentrionale lo Stretto di Sicilia, lo Jonio settentrionale ed il medio e basso Adriatico sottocosta; poco mossi i rimanenti bacini.

Il Servizio meteorologico dell’Aeronautica militare comunica le previsioni del tempo sull’Italia per la giornata di domani, sabato 30 novembre 2013Nord: cielo molto nuvoloso o coperto su gran parte delle regioni. Nella prima parte della giornata possibilita’ di precipitazioni sui settori occidentali, i fenomeni sulla Liguria e settori limitrofi saranno diffusi e localmente assumeranno carattere di rovescio o temporale, mentre le precipitazioni saranno nevose sul Piemonte e Lombardia occidentale anche a quote pianeggianti. Piu’ occasionali e sparse le precipitazioni sui settori orientali. Decisa attenuazione delle nubi e dei fenomeni dal tardo pomeriggio. Centro e Sardegna: su regioni tirreniche peninsulari e Sardegna al mattino cielo irregolarmente nuvoloso, ma nubi in rapida intensificazione nel corso della giornata, a partire dall’alta Toscana ed in estensione alle restanti aree, possibilita’ di deboli piogge dal tardo pomeriggio specie lungo sui settori costieri. Sulle regioni adriatiche inizialmente cielo poco nuvoloso, ma progressivo aumento delle nubi nel pomeriggio.
Sud e Sicilia: sulla Sicilia orientale sui settori ionici e sulla Puglia, soprattutto il Salento, cielo coperto con precipitazioni dapprima deboli e sparse nella prima parte della giornata, ma dal pomeriggio decisa intensificazione dei fenomeni che risulteranno temporaleschi e localmente di forte intensita’. Sulle restanti aree nuvolosita’ irregolare si alternera’ ad addensamenti piu’ consistenti associati a precipitazioni sparse specie nella seconda parte della giornata. Temperature: in leggero aumento sia le massime che le minime al centro sud. Invece in leggero calo le temperature sulle regioni nord-occidentali. Venti: prevalentemente orientali o sud orientali al nord, deboli ma con locali rinforzi sulla Liguria; invece moderati nord occidentali sulla Sardegna; inizialmente deboli sud orientali o orientali su Puglia e settori adriatici ma tendenti a rinforzare decisamente sino a forti sul Salento e settori ionici. deboli nord orientali sulle restanti aree. Mari: agitato il Ligure il Mare di Sardegna lo Jonio, molto mossi o mossi i restanti bacini.

Peppe Caridi