Ai tempi dell'incredibile successo di "Boys", Sabrina Salerno soffriva di ansia e attacchi di panico. Lo ha rivelato lei stessa al settimanale "Oggi": "Sembravo una tigre ma morivo di paura: ansia, attacchi di panico prima di salire sul palcoscenico. Ero depressa, cupa". Ai tempi della fortunata hit, la Salerno aveva 24 anni. Nonostante il successo, la tournée in Sudamerica e 20 milioni di dischi venduti, "l'esaurimento nervoso mi ha messo a terra".

Il suo rimpianto più grande è quello di non essere andata in America, proprio quando lei era all'apice del successo: "Mi avevano fatto il vuoto intorno. Ero giovane e completamente sola, mi è mancato il coraggio di partire", dice Sabrina, oggi quasi 49enne.

Ha trovato la sua serenità grazie al marito, l'imprenditore Enrico Monti. Dopo 15 anni di vita insieme, i due si sono sposati nel 2006. Di tornare in tv non ci pensa proprio: "Si fanno solo reality show: me li hanno offerti tutti, ma io non riuscirei mai ad andarci. Una volta la televisione era un'altra cosa".