Il cinema come strumento di promozione della salute è uno dei temi dell’XI edizione del Marefestival “Premio Massimo Troisi”, che dal 23 al 25 giugno vedrà protagonista a Salina, nelle Eolie, un parterre di star come Neri Parenti, Maria Grazia Cucinotta (madrina), Ricky Tognazzi, Simona Izzo, Paolo Conticini, Lunetta Savino e Gabriel Garko.

“Nessun uomo è un’isola, equità e bisogni di salute” è il claim del 2022. Nella piazza di Malfa l’Asp Messina torna col “Villaggio della Salute“: specialisti e servizi sanitari per gli isolani. Per il commissario Bernardo Alagna si tratta di “una preziosa opportunita’ per raggiungere gli utenti, sensibilizzare sulla prevenzione delle malattie più comuni ed effettuare esami e screening”.

Prevenzione del cancro al seno, al collo dell’utero, di tumori cutanei e di altri ancora con visite senologiche, pap-test e dermatoscopie, counseling per le malattie sessualmente trasmesse, visite cardiologiche, diabetologiche con controllo glicemia, esami clinici per markers epatite B e C, HIV, PSA, glicemia e quadro lipidico, promozione vaccini e promozione di stili di vita sani: sono molteplici le attività di sensibilizzazione e i servizi sanitari gratuiti.

Nelle tre giornate dalle 16.30 alle 19, l’utenza avrà a disposizione specialisti e stand allestiti per avere informazioni e consulenze sugli screening oncologici e sulle malattie infettive e cronico-degenerative e potrà effettuare test e visite specialistiche gratuite. Un’attenzione particolare è stata dedicata alla fascia pediatrica con spazi dedicati alla prevenzione e controllo del sovrappeso infantile con invito a partecipare alle comunità scolastiche dell’isola e alla prevenzione del soffocamento in età pediatrica con invito alle mamme e agli insegnanti a partecipare ad un incontro teorico e pratico che si terra nella sala congressi di Malfa sabato 23 alle ore 11.

“Alla luce del significativi riscontri avuti nel 2020 e nel 2021 – spiega il commissario straordinario Bernardo Alagna – vogliamo offrire anche quest’anno agli abitanti di Salina l’opportunità di fare controlli e avere specialisti dell’Asp di Messina a due passi da casa, per agevolare chi vive in territori come le isole, che spesso comportano difficoltà nel raggiungere gli ospedali”. Anche i turisti e il pubblico del festival che non risiede sull’isola naturalmente potrà usufruire del camper e degli spazi predisposti con medici specialisti e volontari.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati