Il Teatro delle Balate nel cuore di Ballarò (via Balate, 3), nel centro storico di Palermo, dopo 28 mesi riapre i battenti con “LABIRINTO: dai miti al teatro” uno spettacolo scritto da Dario Ferrari e Nina Lombardino, che ne curano anche la regia, portato in scena dall’associazione Liberiteatri, con la collaborazione dell’Assessorato Regionale dei Beni culturali e dell’Identità siciliana.

Grazie alla ricerca visiva ed espressiva su cui da anni la Compagnia lavora, lo spettacolo si presta ad un tipo di spettatore variegato per età, cultura e nazionalità. Gli spettatori, infatti, attraverso luci, suoni e suggestioni visive vengono introdotti attraverso la narrazione/azione al meraviglioso mondo della mitologia e della storia dell’arte, con un occhio attento alla lettura, in particolare alla letteratura classica.

“L’esperienza portata avanti negli anni dall’associazione Liberiteatri – sottolinea l’assessore dei beni culturali e dell’Identità siciliana, Alberto Samoná, che ha sostenuto il progetto – rappresenta espressione di quel patrimonio artistico e di ricerca che è riuscito a incidere nel tessuto culturale di un’area del centro storico cittadino, attraversata da fenomeni di trasformazione che rischiavano di stravolgere irrimediabilmente la natura e le tradizioni storico-culturali. Lo studio e l’esperienza messa a punto negli anni da Liberiteatri permette, attraverso il linguaggio dell’arte e del teatro, di valorizzare i luoghi, portando avanti un progetto che si muove fra tradizione e ricerca e che manifesta qualità e grande passione”.

Lo spettacolo andrà in scena giovedì 23 giugno e venerdì 24 giugno alle ore 18, sabato 25 giugno alle ore 20. Ingresso libero con prenotazione al 347 9282697 e, comunque, fino ad esaurimento dei posti disponibili. Ai presenti verrà offerto un calice di vino.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati