Un portavoce di Samsung Electronics ha reso noto che l'azienda è pronta a un richiamo a livello mondiale del Galaxy Note 7: a causa di un difetto, la batteria potrebbe incendiarsi o esplodere. L'annuncio ufficiale arriverà nei prossimi giorni, al termine delle consultazioni che la società sta avendo con l'operatore Verizon è altri partner commerciali.

Il Galaxy Note 7 è stato immesso sul mercato lo scorso 19 agosto in dieci Paesi del mondo. La distribuzione del phablet è stata al momento interrotta, in attesa della risoluzione del problema, che si verifica – si apprende – quando il telefono è sotto sforzo nel corso dell'upload di file multimediali nel cloud.