Samuele Pappalardo, il 15enne scomparso a Misterbianco martedì scorso, è stato trovato morto: il cadavere del giovane giaceva sotto il ponte del viadotto Quartararo I, lungo la strada che collega San Giovanni Galermo a Misterbianco. Il giovane si era allontanato da casa e da allora erano partite le disperate ricerche di amici e parenti.

A rinvenire il corpo senza vita sarebbe stato un cittadino: il decesso risalirebbe al giorno della sua scomparsa. Samuele Pappalardo si era allontanato dopo aver litigato prima con la fidanzata, una compagna di scuola, poi con la mamma. La procura ha disposto l'ispezione cadaverica. 

In seguito alla scomparsa, sono stati lanciati numerosi appelli: "Samuele – aveva detto la madre – se stai leggendo questo messaggio, sai come sto male, torna a casa! Noi abbiamo sempre parlato di tutto, tu ti sei sempre confidato con me! Insieme abbiamo superato mille ostacoli! Lo sai quanto ti voglio bene".