CATANIA – La Polizia di Stato ha sospeso l'attività di una pasticceria in via Duca degli Abruzzi, a Catania, a causa delle pessime condizioni igieniche dei locali di produzione e per la presenza massiccia di animali infestanti (blatta germanica) non soltanto nel laboratorio di produzione, ma anche nei banconi dei locali di vendita. Secondo quanto riportato da CataniaToday, si tratta della pasticceria "Cremalandia". Gli agenti hanno anche sequestrato un ingente quantitativo di alimenti tra quelli prodotti nel laboratorio e quelli in vendita. 

La polizia ha battuto a tappeti i quartieri di Picanello e Villaggio Dusmet: in via Maria Gianni è stata controllata una carrozzeria il cui titolare, P.G., è stato indagato in stato di libertà per aver realizzato un allaccio abusivo alla rete Enel. L'uomo è anche stato denunciato in quanto responsabile di reati ambientali, poiché non aveva mai ottenuto l'autorizzazione prescritta in materia di immissione di fumi nell'atmosfera.