SCIACCA (AGRIGENTO) – Dal barbecue di una villetta è partita la scintilla che ha causato l’incendio di circa sei ettari di bosco in località San Calogero a Sciacca. Le fiamme hanno perfino reso necessario, l’arrivo di due canadair da Lamezia Terme nel pomeriggio del primo maggio. Sono le conclusioni alle quali sono giunti i carabinieri della compagnia di Sciacca, che denunceranno il proprietario della casa.

Si tratta verosimilmente di un fatto accidentale, ma che ha causato un notevole danno all’area demaniale e ha reso necessario un grande spiegamento di uomini e mezzi. L’incendio, infatti, ha bruciato 6 dei circa 50 ettari di bosco e ha creato preoccupazione tra i residenti nella zona.