0101Un cacciatore 40enne è rimasto gravemente ferito, durante una battuta di caccia nelle campagne di Scicli, nel Ragusano, dallo scoppio della canna del proprio fucile.

L’uomo è stato rapidamente soccorso e trasportato all’ospedale “Maggiore” di Modica dove il personale medico lo ha subito sottoposto a un delicato intervento chirurgico, per recuperare la funzionalità di un braccio e ridurre le ferite.

Le cause dello scoppio sono in corso di accertamento. Sull’accaduto stanno indagando gli agenti del commissariato di polizia di Modica.

Gli incidenti legati alla caccia non sono rari. Il 23 dicembre scorso una ragazza di 23 anni è morta a Priolo dopo essere stata colpita da un colpo di fucile al volto partito accidentalmente dal fucile da caccia che il fratello stava pulendo. Mentre il 26 settembre una battuta di caccia si era trasformata in tragedia nelle campagne di Bronte: dove un uomo di 32 anni ha perso la vita .

Blog Sicilia