Proseguono le ricerche di Salvatore Chiofalo, allevatore 32enne di Barcellona Pozzo di Gotto scomparso ormai da 4 giorni. Tra i sospetti, c'è anche quello di un caso di lupara bianca: le ricerche sono andate avanti nelle campagne e i carabinieri hanno battuto diverse zone. Il fuoristrada dell'uomo è stato trovato completamente bruciato. Dall'alto, anche gli elicotteri dei cattiatori di Calabria hanno sorvolato l'area, alla ricerca di tracce utili.

Al momento la pista privilegiata è quella della mafia dei pascoli, che riguarda faide tra pastori che spesso nascono per banali motivi di abigeato. Qualcuno potrebbe aver attirato il 32nne in una trappola, per farlo fuori. Al momento, comunque, si tratta solo di supposizioni, ma pare che Chiofalo non avesse motivi per allontanarsi volontariamente. Gli ultimi a vederlo, alle 10.30 del mattino di sabato, sono stati la fidanzata e alcuni pastori. Poi le sue tracce si sono perse sull'altipiano di Barcellona.