La Guardia di Finanza ha scoperto a Capo D'Orlando (Messina) due falsi dentisti che lavoravano in uno studio odontoiatrico. Nel corso dei controlli, i militari hanno notato alcuni clienti che dovevano sottoporsi a una visita, che sarebbe stata effettuata da un medico generico e da un odontotecnico. Il laboratorio veniva gestito da una donna dell'età di 54 anni, priva di titoli medici.

Denunciata dunque la responsabile e i falsi dentisti alla Procura di Patti, per esercizio abusivo della professione medica e di odontoiatra. I locali erano dotati di numerose attrezzature e materiale, utilizzati per la cura dei pazienti e la realizzazione dei calchi e delle protesi dentarie. Sia i locali che ospitavano lo studio che le strumentazioni sono state sequestrate.

FOTO DI REPERTORIO