Nello Musumeci, presidente della Regione Siciliana, a SkyTg24 ha annunciato la data dell’inizio delle scuole nell’Isola dopo le vacanze natalizie.

Il governatore siciliano ha affermato: “Abbiamo deciso di spostare la ripresa delle scuole da venerdì 7 gennaio a lunedì 10: siamo convinti che questi tre giorni in più possano darci ulteriori strumenti per valutare l’andamento della pandemia tra la popolazione studentesca e il personale amministrativo. Non vorrei mai dovermi trovare nuovamente a chiudere le scuole, so quante difficoltà hanno avuto i ragazzi e i loro genitori con la didattica a distanza”.

Musumeci ha anche detto: “Sono contrario a dividere i bambini tra vaccinati e non vaccinati, lo dico da nonno. I bambini hanno il diritto a stare insieme”.

E ancora: “Mio nipote e il suo compagno di banco, legatissimi tutto il giorno, fanno doposcuola e compiti assieme. L’idea che uno va a scuola e l’altro a casa, mi sembra discriminante, infelice. Abbiamo il dovere di accostarci alla materia con grande prudenza quando si parla di minori e capire alla radice perché un bambino dai 5 a 11 anni non viene accompagnato a fare il vaccino. Negli hub della Sicilia con sorpresa ho visto ragazzi esuberanti, disinvolti: se un bambino non viene portato a fare il vaccino, e lo registriamo da alcune settimane, bisogna capire il motivo. Serve una operazione di sensibilizzazione anche da parte delle scuole verso le famiglie”.

Musumeci ha anche lanciato un appello al Governo Draghi per l’obbligo vaccinale.

logo-img
La redazione di siciliafan.it si impegna contro la divulgazione di fake news. La veridicità delle informazioni riportate su siciliafan.it viene preventivamente verificata tramite la consultazione di altre fonti.
Questo articolo è stato verificato con:
    Chiedi la correzione di questo articoloValuta il titolo di questa notizia

    Articoli correlati