Occhio alla truffa dello squillo: se richiami, paghi. A mettere in guardia l'ignaro cittadino è l'Agente Lisa, la pagina della polizia su Facebook. "Si riceve una chiamata, solo uno squillo, da un prefisso straniero e quando l'utente richiama il numero gli vengono sottratti" parecchi "soldi dal credito" si legge sul post. "Il mio consiglio, quando vi arrivano questi messaggi è di aspettare, cercare qualche informazione su un motore di ricerca per saperne di più" e scoprire che quel numero in realtà nasconde un tentativo di raggiro.