Non trova pace la Tonnara di Scopello di Castellammare del Golfo, adorata da registi e produttori cinematografici di tutto il mondo, ma anche da tantissimi amanti della natura. Con una sentenza emessa giovedì scorso, il tribunale civile di Trapani ha sottoposto a sequestro i beni mobili e immobili della proprietà della Tonnara.

Il giudice ha affidato la gestione del bene a un custode giudiziario che avrà il compito di amministrare le attività per conto di tutti i proprietari. La sentenza, spiega il "Giornale di Sicilia", arriva a seguito di un contenzioso che ha visto come protagonisti i tanti proprietari della Tonnara. Da qui vista l’insanabile spaccatura che si era venuta a creare all’interno, il tribunale ha deciso di affidare l’immobile e tutte le attività che si svolgono al suo interno ad un professionista.