MAZARA DEL VALLO. Pesce non tracciabile per una quantità di oltre 4.000 kg. Si tratta di gambero rosa congelato e privo dei documenti sanitari e commerciali. Il pesce è stato sequestrato dalla Capitaneria di porto in un centro di commercializzazione di Mazara del Vallo.

I militari della Guardia costiera hanno complessivamente sequestrato 4.350 chili di prodotti ittici in cattivo stato di conservazione, scaduti o privi del bollo sanitario che ne consente la tracciabilità e hanno elevato sanzioni amministrative per oltre ventiduemila euro alla persona coivolta nel sequestro.