Controlli dei Nas a Catania: all'interno di una macelleria sono stati rinvenuti diversi capi ovini macellati, totalmente sprovvisti di bollatura sanitaria (cioè del sigillo apposto dai veterinari a garanzia di salubrità degli animali prima della macellazione e di idoneità al consumo). Gli animali erano stati macellati clandestinamente, senza alcun controllo, e sono stati rinvenuti grandi quantitativi di interiora, anche questi messi in vendita.

Le carni sono state sequestrate e i veterinari dell'Asp hanno avvalorato i sospetti sulla presenza di lesionio dovute a parassiti o patologie infettive. Gli animali erano stati macellati all'interno di un'azienda agricola della zona etnea, dove è stato scoperto un intero allevamento abusivo, totalmente sconosciuto all'autorità sanitaria. Qui, si trovavano animali di ogni specie, dai bovini ai suini, inclusi polli e conigli. Ambienti e attrezzature utilizzati per la macellazione erano in pessime condizioni d'igiene.