In stato di arresto i due comandanti dei pescherecci siciliani, il Principessa I della marineria di Licata e La Madonnina di Scoglitti, fermati ieri mattina dalle autorità maltesi, in un tratto di mare che ritengono di loro competenza.

[Continua la lettura dell’articolo]