Sergio Messana, impiegato di banca di Palermo, è morto mentre era in vacanza in Tunisia. Stava facendo un giro in quad, quando il mezzo si è ribaltato. Era partito da Palermo il 17 novembre e si trovava a Gabès (Gouvernorat). Sono in corso indagini da parte delle autorità tunisine per capire cosa possa essergli successo e, nel frattempo, è stata effettuata l’autopsia.

Dolore e sgomento tra gli amici. Paolo Giordano del Gold Wing Club lo ha ricordato così: «Lo conosco dal 2003 da sempre abbiamo condiviso la passione per le due ruote. Da qualche anno Sergio si era appassionato al quad. Abbiamo partecipato a tanti moto raduni in tutta Italia. Io e Sergio viviamo nello stessa zona in Corso Calatafimi.

Sergio sta lasciando tanti amici. Non capiamo cosa possa essere successo. Io ancora stento a credere alla sua morte, era una persona con una lunga esperienza. Sergio lascia la moglie e una figlia. Le persone che erano con lui hanno avvisato le autorità con il telefono satellitare. Io mi chiedo come si posa morire così».