ImmagineNel visitare Caccamo, splendida città d’arte ricca di storia e tradizioni, vi invitiamo ad addentrarvi nell’antico borgo di Terravecchia che, insieme a quello di Rabbato, rappresenta la parte più antica di questa cittadina medievale. Situato a valle del maestoso castello, uno dei più importanti e meglio conservati d’Italia, il quartiere  custodisce ancora gran parte dei suoi tratti originari con stradine strette e tortuose dove, tra archi, scalinate ed incantevoli scorci che si svelano inaspettati al di là di panni stesi ad asciugare, vi sembrerà di entrare nella storia e di rivivere vecchie atmosfere fatte di intrighi e leggende, di dame e cavalieri, di amori e tradimenti, di duelli e di tesori.  La gente del posto, semplice ed ospitale, non esiterà a salutarvi incontrandovi, mentre tra vicoli e cortili non vi sarà difficile imbattervi in conigli o galline in libertà o, aggrappati ad antiche mura, in poderose piante di ficodindia.  Una suggestione da provare quindi per ritemprare lo spirito ma anche il corpo, concedendosi magari  un buon assaggio di salsiccia locale che, fresca o stagionata, rappresenta il fiore all’occhiello della gastronomia caccamese a cui la cittadina dedica anche una sagra, quest’anno in programma per domenica 12 ottobre.  Buona passeggiata e buon appetito!