Momenti da incubo per una donna di 78 anni, che è stata sorpresa in casa, mentre stava dormendo, dai ladri. Prima che i malviventi potessero mettere a segno il colpo, l'anziana li ha messi in fuga urlando, ma è finita in ospedale per il forte stress emotivo. Un'ambulanza del 118 e due pattuglie della sezione Volanti sono giunte sul posto e gli agenti, dopo il sopralluogo che ha permesso di accertare il danneggiamento di un infisso, hanno avviato le indagini.

Secondo quato ricostruito la donna, nel cuore della notte, si è svegliata di soprassalto, a causa di alcuni rumori provenienti dalla cucina e dal salone. In quel momento ha urlato ed è stato allora che il malvimente (o i malviventi – è ancora da accertare) è scappato.

Immediato l'allarme al 113: i poliziotti hanno effettuato i rilievi di rito, confermando che era stato forzato un infisso della finestra della cucina dell'appaetamento, che si trova al piano rialzato. È stato accertato che i malviventi avevano iniziato a rovistare in armadi e cassetti. Sono ancora in corso indagini per cercare di fare luce sulla vicenda e dare un volto a chi è riuscito a intrufolarsi in casa e poi fuggire.