Sospetto caso di meningite per un bimbo modicano di appena 4 mesi, che è stato ricoverato con febbre altissima all'ospedale Maggiore di Modica. In seguito ai primi soccorsi, il piccolo è stato trasferito a Ragusa, per una diagnosi più precisa e le cure del caso.

Ricoverato nel reparto di pediatria del Paternò Arezzo, sono stati effettuati i test colturali specifici, così i medici hanno escluso che potesse trattarsi di meningite, diagnosticando invece una sepsi o una sospetta encefalite, malattie molto simili tra loro, che hanno sintomi quasi analoghi a quelli della meningite. 

A scopo cautelativo, il bambino è stato sottoposto a tutte le analisi necessarie a fugare ogni dubbio, quindi resterà ricoverato in osservazione diagnostica fino a quando non verrà sciolta la prognosi sulla vita. Rimane ancora da accertare se le cause scatenanti siano batteri o virali. In ogni caso, la cura specifica è la stessa.