SONY DSC

Stanchi di aspettare l'autobus rubano un'auto e partono in direzione Palermo. E'accaduto a Petralia Sottana, nel parcheggio dell'Ospedale "Madonna dell'Alto", dove un uomo e una donna, residenti a Isola delle Femmine l'uno e a Palermo l'altra, dopo aver effettuato alcuni controlli presso la struttura ospedaliera, essendo troppo stanchi per aspettare l'autobus che li avrebbe riportati a casa, hanno pensato bene di rubare un'auto, una Fiat Punto, parcheggiata proprio davanti al pronto soccorso dell'ospedale. 

Stanchi di aspettare l'autobus rubano un'auto

Il veicolo, fra le altre cose, era stato lasciato con gli sportelli aperti e con le chiavi inserite nel qadro d'accensione, per cui per i due è stato molto facile appropriarsene. Pochi minuti dopo, il proprietario della vettura, che era arrivato in pronto soccorso per altre incombenze, accortosi che la sua auto era sparita, ha deciso subito di denunciare il fatto alla Centrale Operativa dei carabinieri di Petralia Sottana

Il ritrovamento

L'operatore della centrale, dopo aver ricevuto la segnalazione, ha avvertito subito le pattuglie del territorio e dopo alcuni minuti l'auto rubata è stata intercettata, mentre viggiava a forte velocità, sulla SS120  verso il bivio di "Tremonzelli". Così i due ladri, Giulio Muratore (41 anni) e Michela Adelfio (40), entrambi già noti alle forze dell'ordine, sono stati tratti in arresto. E adesso, dopo il direttissimo presso il Tribunale di Termini Imerese, l'arresto è stato convalidato e i due sono stati sottoposti all'obbligo di dimora