Dopo annunci e smentite, adesso è ufficiale: la famosa catena americana di caffetterie Starbucks apre anche in Italia. Una sfida impegnativa per il colosso statunitense, che decide di lanciarsi nel mercato anche nel nostro Paese, patria del caffè espresso. L'obiettivo è aprire agli inizi del 2017, a Milano: a dare l'annuncio, è stata la stessa società, che darà il via ad una partnership con Percassi.

Starbucks è già presente in Europa da tempo: è in Gran Bretagna dal 1998 e conta su ben 2.400 punti vendita in Europa, Medio Oriente e in Africa, che rappresentano il 10% del suo fatturato globale. Non tutti hanno accolto la notizia della nuova apertura in modo positivo: per tanti consumatori, infatti, la presenza di Starbucks in Italia stride con la tradizione del caffè del Bel Paese e le caffetterie, molto distanti dal classico concetto di bar nostrano, non convincono tutti.

Riuscirà il colosso americano ad entrare nel cuore dei più tradizionalisti?