TAORMINA (MESSINA) – Cerca di fuggire dalla finestra di un alberto arrampicandosi sui tetti, ma il suo tentativo naufraga e viene arrestato dalla polizia. Il nuovo Arsenio Lupin si chiama Enzo Aiello, ha 26 anni, era era latitante dal settembre dello scorso anno per un furto commesso nell'ottobre 2014 a Catania: in una villa in cui in quattro avevano trafugato gioielli e altri preziosi per un valore di oltre 100 mila euro.

Catanese, già noto alle forze dell'ordine, il giovane è stato rintracciato in un esclusivo albergo di Taormina. Amante della "bella vita", era in vacanza con la compagna. All'arrivo dei poliziotti, Enzo Aiello ha cercato di fuggire dalla finestra della camera d'albergo: da un balcone si è arrampicato sul tetto della struttura alberghiera seguito dagli agenti, che lo hanno arrestato.

Il 26enne è stato trasferito presso il carcere Messina Gazzi.