CATANIA – Tentano furto in appartamento, ma non sanno che il vicino di casa è un poliziotto. L'agente, che era libero dal servizio, ha arrestato Giacomo Caliò Cappelleri, che ora deve rispondere dell'accusa di furto aggravato, in concorso con altri soggetti al momento ignoti, e resistenza a Pubblico Ufficiale. A insospettire il poliziotto sono stati i rumori sul pianerottolo della propria abitazione: guardando dallo spioncino, ha visto tre uomini che tentavano di forzare la porta d'ingresso.

Uscito sul pianerottolo, si è qualidicato ed ha intimato loro di mettersi a terra: i tre lo hanno aggredito, ma è comunque riuscito a fermarne uno. Dal controllo degli altri appartamenti dell'edificio, è emerso che la porta d'ingresso di un'abitazione era stata forzata e che erano stati sottratti oggetti di valore.