Terremoto in Sicilia: una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle ore 3:26 al largo della costa nordoccidentale dell'Isola. Secondo quanto rilevato dall'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 chilometri di profondità ed epicentro a 98 chilometri a nordovest di Trapani. Non si registrano danni a persone o cose.

Per quanto riguarda il resto del Paese, sempre nella notte si è registrato un terremoto di magnitudo 4.4 tra Macerata e Peruigia e diverse scosse hanno colpito nella notte tra giovedì 2 febbraio e venerdì 3 febbraio il Centro Italia. Uno sciame ravvicinato che alle 4 e 47 ha raggiunto un primo picco, con i sismografi che hanno registrato magnitudo 4. Alle 5 e 10, invece, si è arrivati a livello 4.4. Di rilevanza più bassa le altre scosse.