Torna l'ora legale: nella notte tra sabato 25 e domenica 26 marzo, alle ore 2, le lancette degli orologi dovranno essere spostate un'ora in avanti. Il cambiamento avrà effetti positivi sull'ambiente e anche sulla qualità della vita: le giornate si allungheranno, si consumerà meno energia elettrica e si ridurranno le emissioni di anidride carbonica.

Non mancheranno, purtroppo, anche piccole conseguenze negative per il nostro organismo: tra i disturbi più comuni ci saranno aumento dello stress, della fatica e del malumore, oltre che probabile insonnia. 

L'ora legale è stata reintrodotta nel nostro paese nel 1966, dopo una pausa di 20 anni, dal 1920 al 2940, con l'obiettivo del risparmio energetico per l'illuminazione elettrica.