Le autorità locali temono che il conto della tragedia possa essere ancora più pesante. Completamente rasa al suolo la cittadina di Moore. I testimoni parlano di uno scenario apocalittico. Distrutta una scuola, decine di bambini sotto le macerie. Obama proclama lo stato di calamità. E gli esperti temono il rischio che possano formarsi altre trombe d’aria devastanti.

[Continua la lettura dell’articolo]