Rita Bonaccorso, ex moglie di Totò Schillaci, è stata nelle scorse settimane al centro della cronaca a causa di alcune vicende giudiziarie che l'hanno coinvolta. Fino ad ora, l'ex campione non si era pronunciato, ma negli ultimi giorni ha deciso di rompere il silenzio. In un'intervista pubblicata da Repubblica, in occasione della sua autobiografia, l'ex attaccante della Nazionale ha raccontato come il matrimonio con la Bonaccorso fosse finito anche a causa di un tradimento della donna con Gianluigi Lentini. La coppia si è separata nel 1996, dopo aver avuto due figli. Pare che i gossip fossero noti a tutti.

Ecco cosa ha raccontato Totò Schillaci:

La Juve non voleva che ci separassimo. Portavo in campo i tormenti. Gossip, malignità. Tutti a telefonarmi quando Lentini ebbe l’incidente mentre andava da lei. Negli stadi insultavano. Non bastava terrone e mafioso, non bastava il coro “ruba le gomme”. No: pure cornuto. In società non ne parlavano, ma le persone intelligenti accennano, fanno capire. Comprarono Vialli. Dovetti andar via.