I festeggiamenti in onore di San Giuseppe hanno rischiato di trasformarsi in tragedia a Belmonte Mezzagno, nel Palermitano. Come raccontato dal Giornale di Sicilia, nel bel mezzo delle celebrazioni, con migliaia di concittadini accorsi per assistere alla tradizionale "vampa", un ragazzo di 24 anni si è lanciato tra le fiamme, rimanendo ustionato alle mani e alla faccia. 

Non si conoscono ancora le ragioni alla base del gesto: potrebbe essere tanto una bravata, quanto un tentativo di suicidio. Non si esclude nessuna pista al momento. Ciò che è certo è che il giovane si è lanciato in mezzo al fuoco, sotto lo sguardo attonito dei presenti. A testimoniare quanto accaduto, alcune immagini amatoriali, riprese con uno smartphone (in anteprima, un fotogramma del video). Immediati i soccorsi da parte di organizzatori e testimoni, che lo hanno letteralmente strappato alle fiamme.