Si erano conosciuti su un social network e, dopo qualche scambio di battute, hanno deciso di incontrarsi per trasformare quell'amicizia virtuale in reale. Così, circa un mese fa, un giovane di Castelvetrano (TP) si è recato a Marsala per incontrare i due amici conosciuti su internet, ma per lui è iniziato un vero e proprio incubo. Arrivato nel luogo fissato per l'incontro, in pieno centro, lo hanno minacciato e aggredito, costringendolo a consegnare il portafogli e il borsello.

La vittima ha denunciato tutto ai carabinieri l'indomani e i due estortori sono stati incastrati. I due indagati avevano, peraltro, contattato nuovamente la vittima, chiedendo 3mila euro per la restituzione del borsello. Insieme al malcapitato, però, all'appuntamento per lo scambio si sono presentati anche i carabinieri, che hanno così arrestato G.D.A., 19 anni, incensurato. Il complice è  riuscito a fuggire, ma è stato identificato nei giorni seguenti: è un 17enne, per il quale è stata disposta un'ordinanza di custodia cautelare in carcere.