Il treno Palermo-Aeroporto “Falcone Borsellino” è di nuovo operativo. Dopo tanta attesa, turisti e pendolari potranno raggiungere più facilmente lo scalo palermitano. Per oltre tre anni i lavori di raddoppio del binario hanno fermato le corse.

Adesso è rientrato in attività il passante ferroviario, quindi sono stati ripristinati i collegamenti con i Comuni dell’area metropolitana. Attualmente, tra la Stazione Notarbartolo e via Ugo La Malfa, è ancora in fase di realizzazione il secondo binario, quindi alcune fermate sono incomplete.

Treno Palermo-Aeroporto, gli orari

Nei giorni feriali il treno Palermo-Aeroporto opererà come segue. Ci sarà una corsa ogni mezz’ora, dalle ore 05.00 alle ore 20.05 da Palermo Centrale e dalle ore 07.27 alle 21.42 dal Falcone Borsellino. Il tempo di percorrenza stimato è di circa un’ora, può oscillare dai 56 ai 71 minuti.

Nei giorni festivi ci sarà un treno ogni ora, dalle ore 06.05 alle 20.05 da Palermo Centrale e dalle 07.52 alle 21.52 dall’aeroporto.

In generale, ci si può ricordare che le partenze da Palermo Centrale sono ai minuti 05 e 35, mentre quelle dall’aeroporto ai minuti 27 e 42. In base al tipo di treno e all’orario, non verranno effettuate tutte le fermate previste sul percorso. Per attivare tutte le risorse disponibili, si attende il cambio di orario invernale.

Treno Palermo-Aeroporto, le fermate

Ecco tutte le fermate, quando le corse entreranno a pieno regime:

Palermo Centrale, Guadagna, Vespri, Palazzo Reale Orleans, Imera – Giustizia (prossima apertura), Lolli, Notarbartolo, Lazio (prossima apertura), Belgio – De Gasperi (prossima apertura), Francia; San Lorenzo, La Malfa, Cardillo, Tommaso Natale, Sferracavallo, Isola delle Femmine, Capaci (prossima apertura), Carini Torre Ciachea, Carini, Piraineto, Punta Raisi.

Il biglietto ha un costo di 5,90 euro. Chi si sposta in bicicletta sarà felice di sapere che, acquistando il biglietto, si ha diritto di trasportare gratuitamente a bordo la bici.