020202Ricordate che più ci allontaniamo dalla dieta mediterranea più rischiamo d'ammalarci.
Il perchè è molto semplice.
Al di là delle tante possibili spiegazioni fisiologiche, il nostro corpo si è evoluto in un certo modo (mi sto riferendo al periodo pleistocene) e apportare delle modifiche alle “abitudini” alimentari ci espone ad un rischio evolutivo. Tutto qui!

 

Ecco perchè io vi suggerirei di evitare totalmente i cibi con zuccheri raffinati.
 

Concentrate le vostre attenzioni su cereali integrali e verdure fresche e di stagione.

In ogni caso ecco dei validi consigli per disintossicare il corpo dagli zuccheri:

 

1. Per prima, se volete disintossicarvi, mi sembra ovvio che non dobbiate assumere più dolciumi almeno durante il periodo di “bonifica”;

2. Imparate a fare a meno dello zucchero (dal caffè, alla salsa) e deliziate il palato con una manciata di frutta secca come le noci. Provate anche ad utilizzare l'estratto di vaniglia, cannella o mandorle per aggiungere quel tocco di dolce ai drink.

 

3. Bene i frullati a base di acqua, latte e frutta. Bene anche la frutta mangiata tal quale: anguria, banane e fragole contengono un'ottima quantità di acqua e soprattutto risultano dolci al palato.

3a. Prendete 5 o 6 pomodori di medie dimensioni e ben maturi e frullateli. Riponete il centrifugato al fresco in frigo e bevetene un bicchiere prima di andare a letto ogni sera. Un altro bicchiere prendetelo al mattino appena svegli.

 

3b. Prendete 200 grammi di carote, 30 grammi di barbabietola e 100 grammi di sedano. Aggiungete al tutto 20 grammi di prezzemolo e frullateli. Bevete un bicchiere di questo frullato prima di far colazione.

 

3c. Prendete due cetrioli di medie dimensioni, lavateli e poi frullateli. Riponete il succo in frigo e bevetelo la sera prima di coricarvi.

 

Autore | Viola Dante