Un muratore di 76 anni, Gaspare Greco, è stato trovato morto nella piscina della villa dell'ex senatore Pietro Pizzo, alla periferia di Marsala. L'uomo svolgeva talvolta la sua vecchia professione per arrotondare. Il cadavere è stato trovgato sul fondo della vasca, che era senz'acqua, ma l'episodio è ancora avvolto dal mistero. Ancora da stabilire se stesse lavorando a bordo piscina oppure sul fondo, se sia caduto dentro (sbattendo la testa) o se abbia avuto un improvviso malore.

I fatti risalgono allo scorso 27 aprile, ma la notizia è stata diffusa solo adesso perché il figlio della vittima, il 40enne Nicola Greco, assistito dall'avvocato Vincenzo Forti, ha presentato alla Procura di Marsala una querela/denuncia contro l'ex parlamentare marsalese. Si ipotizza una violazione delle norme sulla sicurezza sul lavoro. Al momento Pietro Pizzo non ha rilasciato dichiarazioni. Si è limitato a dire di essere "addolorato" per quanto è accaduto e ha detto che parlerà quando conoscerà esattamente le contestazioni che gli vengono mosse.