Il corpo senza vita di un uomo di settant'anni è stato trovato sulla statale 113, a Cefalù, nella zona dell'incrocio con la strada che porta a Guarneri, nei pressi di Fiume Carbone. Secondo quanto riportato da MadonieNotizie, la vittima si chiamava Antonio La Mantia: è stato identificato dai carabinieri, presenti sul posto.

Era di origine cefaludese e viveva a Finale di Pollina: a ucciderlo, sarebbe stato un malore. La Mantia si trovava a bordo di un ciclomotore, quando avrebbe perso il controllo del proprio mezzo, schiantandosi sull'asfalto e perdendo la vita. Sono in corso indagini dei carabinieri per ricostruire esattamente ciò che è successo.