Maxi sequestro della guardia di finanza di Lentini, nel Siracusano, ai danni di un'azienda di rivendita ricambi per auto di Francofonte. L'impresa avrebbe comprato ricambi provenienti soprattutto dalla Cina, spacciandoli poi sul mercato europeo come "Made in Italy".

Il sistema era semplice: acquistavano gli articoli dalla Cina, toglievano l'etichetta di provenienza cinese e la sostituivano con una di provenienza italiana, inoltre giustapponevano i loghi relativi alla certificazione di qualità ISO 9001, in modo da ingannare i compratori sull’origine, provenienza e qualità del prodotto.

Il titolare è stato denunciato alla procura di Siracusa, che dopo aver convalidato il sequestro operato dai militari ha disposto la perizia dei beni sottoposti a sequestro.