Tragedia a Palma di Montechiaro (Agrigento), muore bimbo di cinque anni nella zona Ciotta, al confine con Licata. Un bagnante si è accorto del piccolo in acqua, ma era già troppo tardi: il bambino era annegato ed era riverso in mare, a pochi metri dalla riva. Secondo le prime ricostruzioni, i genitori si sarebbero distratti soltanto per qualche minuto, che purtroppo si è rivelato fatale. Il piccolo si trovava in spiaggia insieme alla mamma e al papà, entrambi di Palma di Montechiaro.

Sul luogo del dramma anche medico del poliambulatorio, ma ogni tentativo di rianimare il bimbo si è rivelato vano. I bagnanti hanno allertato i carabinieri, che a loro volta hanno avvisato la polizia. Il tratto di litorale in questione, che va da Torre di Gaffe a Marina di Palma, è caratterizzato da arenile misto a scogli: nel luogo in cui è annegato il bambino  non ci sono stabilimenti balneari e il servizio di vigilanza e salvataggio spiagge libere non è ancora attivo.

Foto: Ansa