L’atto passa con 36 voti a favore, 3 contrari (Bruscia, Federico, Figuccia) e un astenuto (Mineo). Pd assente. La capacità di mediazione del primo cittadino riesce a vincere le resistenze di pezzi dell’opposizione.

[Continua la lettura dell’articolo]