Chi non ha mangiato almeno una volta l'ovetto Kinder? In pochi, pochissimi, forse nessuno. Eppure questa piccola grande gioia al cioccolato è stata bandita dai severissimi Stati Uniti. Vietato nei supermercati a causa delle sorprese al suo interno: gli oggetti, infatti, potrebbero essere ingeriti dai bambini con meno di tre anni, causandone il soffocamento.

Già nel lontano 1997 la Consumer Product Safety Commission, la commissione federale per la sicurezza dei prodotti di consumo, dispose il sequestro di 15 mila ovetti. La Ferrero non si oppose, ricordando che 90 Paesi approvano la commercializzazione del prodotto, ma per i bimbi dai tre anni in su.

L'azienda, oggi, di fronte al sequestro, ha sottolineato come, per fortuna, finora non si sia registrata nemmeno una vittima dopo milioni e milioni di uova Kinder vendute in tutto il mondo; tra l'altro per aggirare il potenziale pericolo sono stati creati contenitori difficile apribili dai bimbi più piccoli. Ma per gli ispettori degli Stati Uniti, il problema si riproporrebbe dopo aver montato la sorpresa. Risultato, ovetto kinder bandito. Con buona pace degli amanti del cioccolato a stelle e strisce.