Veronica Panarello è pazza? Sarebbe l'infermità mentale l'obiettivo della difesa? I dubbi relativi alla morte del piccolo Loris Stival sono tanti e, per cercare di fare luce almeno su alcuni di essi, la mamma del bimbo trovato morto a Santa Croce Camerina verrà sottoposta ad una risonanza magnetica alla testa, al fine di verificare le sue condizioni neurologiche, radiologiche, morfologiche e funzionali. 

Secondo il parere di alcuni esperti, però, l'esame non è valido ai fini delle indagini. Come spiega al settimanale Giallo il direttore del Dipartimento di salute mentale dell’Asl di Avellino, Antonio Acerra: “Le condizioni psicologiche non possono essere riscontrate con questo tipo di esame. Può servire per individuare una malattia come un tumore, ma non per evidenziare comportamenti stabilire le decisioni che una persona prenderà”.

Francesco Villardita, legale della donna, ha parlato a Fanpage.it di una "tecnica utile a verificare la conformazione del cervello e capire se ci sono malformazioni congenite". "Una certa sintomatologia pregressa – ha inoltre aggiunto – è stata già rilevata. Ha avuto un passato difficile e complesso, i medici di Barcellona Pozzo di Gotto hanno stabilito che la Panarello ha un disturbo di personalità.