PALERMO – Una bambina di 2 anni è stata salvata per miracolo a Villabate, in provincia di Palermo: stava facendo il bagnetto e all'improvviso ha perso conoscenza e non respirava più. È stato provvidenziale l'intervento tempestivo del rianimatore. In base al racconto della madre agli agenti e ai medici del 118, la neonata si sarebbe ripetutamente mossa nell'acqua, bevendone inavvertitamente una quantità che poteva essere fatale.

La versione adesso è al vaglio della polizia, intervenuta sul posto per ricostruire con certezza la vicenda. Quando è stato lanciato l'allarme la centrale operativa del 118 ha immediatamente inviato l'ambulanza più vicina, seguita da un'auto medica con rianimatore. Poi è stata trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Buccheri La Ferla, dove le sue condizioni, inizialmente critiche, stanno man mano migliorando.