MARINEO (PALERMO)Un anziano vince al Bingo e suo malgrado diventa vittima di una bruttissima avventura. Evidentemente quelle tre persone, nella notte tra il 9 e il 10 gennaio scorsi, si erano accorti di tutto e avevano deciso di seguirlo fino a casa per rubargli il denaro della vincita.

È accaduto a Marineo, in provincia di Palermo, dove l'uomo è stato minacciato e aggredito in casa sua. Nonostante i pugni e i calci, però, l'anziano si è rifiutato di consegnare il denaro, e le sue urla hanno messo in fuga i tre malviventi.

Dopo tre giorni di ricovero in ospedale, il "fortunato vincitore" ha denunciato il fattaccio ai carabinieri, che hanno indagato e indagato, fino agli arresti di questa mattina. Come scrive il portale "LiveSicilia", con l'accusa di tentata estorsione e violenza sono finiti in manette Ignazio Marco Azzara, 24 anni, Saa Sayad, 23 anni, e Giampiero Cataldo, 23 anni, tutti residenti a Marineo.

Per tutti e tre sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa del giudizio per direttissima.