Violenta lite a Palermo, dove una donna è stata colpita alla testa dalla nuora con un martello. L'episodio è avvenuto nella zona di corso Calatafimi, sotto gli occhi del figlioletto della donna, che ha causato un trauma cranico alla suocera, ed è stata arrestata per tentato omicidio. I soccorritori del 118, arrivati sul posto in seguito alla richiesta di intervento che sarebbe arrivata dalla stessa famiglia, hanno trovato la donna aggredita a terra, con il volto coperto di sangue.

Immediata la corsa verso il pronto soccorso dell'ospedale Civico, dove è entrata in codice rosso. Dopo l'intervento dei medici, la donna ferita è stata stabilizzata. La nuora è stata condotta al Policlinico per accertamenti: i medici l'hanno sottoposta a una perizia psichiatrica. I poliziotti sono tornati sul luogo dell'aggressione per ricostruire quanto accaduto e comprendere i motivi del litigio.