I raggiri e le truffe (piccole e grandi) su Facebook sono praticamente all'ordine del giorno ed è molto importante non abbassare mai la guardia, in modo da non caderne vittima. Si sta rapidamente diffondendo un nuovo virus che colpisce gli account: a raccontarlo è l'Eco di Bergamo, che spiega come tanti utenti siano già rimasti colpiti, vedendosi pubblicare in bacheca un post con un relativo video.

Si tratta di una moderna – e per nulla innocente – catena di Sant'Antonio, che si alimenta grazie al primo commento sotto il post, in cui viene taggata gran parte degli amici della persona colpita.

Qualora si venisse taggati in contenuti sospetti, la prima cosa da fare è non cliccare sul video ed evitare di lasciare qualsiasi commento, quindi segnalare il problema alla persona che vi ha inconsapevolmente taggato. Effettuate queste operazioni, è anche importante inviare una segnalazione a Facebook, in modo che intervenga direttamente.