VITTORIA (RAGUSA) – Un romeno di 31 anni, Georgel Cristian Calota, ha accoltellato un connazionale di 26 anni durante la festa di compleanno della sorella della vittima, che è ricoverato in gravi condizioni nell'ospedale di Vittoria, in provincia di Ragusa. L'uomo è stato arrestato dalla polizia.

L'aggressione è avvenuta ieri sera in contrada Cappellaris, mentre si ballava per festeggiare il compleanno di una 21enne. Durante le danze, Calota ha avuto un alterco con la sua fidanzata accusandola di muoversi in maniera troppo provocatoria e le ha imposto di tornare a casa, dove l'ha accompagnata lui stesso.

Al ritorno, visibilmente ubriaco, ha avuto una discussione con il fratello della festeggiata, che non voleva rovinasse la serata agli altri. Dopo un'accesa discussione il 31enne ha estratto un coltello e lo ha colpito ripetutamente. La vittima è stata portata in ospedale e durante la notte è stata sottoposta a diversi interventi chirurgici.

Gli agenti di polizia, intervenuti su segnalazione dell'ospedale, hanno ricostruito, anche con l'aiuto di un interprete, i fatti e hanno recuperato l'arma e bloccato Calota, trovato mentre stava cercando di liberarsi dei vestiti sporchi del sangue del 21enne. L'uomo è stato arrestato per tentato omicidio.