La versione desktop di WhatsApp è stata pubblicata. Il client dell'applicazione di messaggistica più usata al mondo è da ora disponibile per Windows 8 e successivi e Mac OS X 10.9 e successivi. Per poterlo utilizzare si dovrà però sempre disporre dell'app sul telefono; rispetto a WhatsApp web, la versione desktop – utilizzabile senza browser – consente di ricevere notifiche native sul computer e di usare le scorciatoie da tastiera.

Dall'applicazione mobile, la versione per pc eredita la possibilità di inviare memo vocali e file o immagini in chat. Si potrà inoltre archiviare o eliminare una conversazione e aggiornare il proprio stato. L'unica cosa che manca al momento è la funzione chiamate, per la quale si dovranno attendere i prossimi aggiornamenti, con i quali forse verranno introdotti anche i vociferati upgrade della videochiamata e della segreteria telefonica.

Per poter utilizzare il programma, una volta installato, è sufficiente aprirlo e scannerizzare (usando l'app del telefono e aprendo, nelle impostazioni, la voce "Whatsapp web") il codice QR visualizzato sul pc.