WhatsApp si rifà il look: presto sarà possibile scrivere in grassetto e in corsivo. Anzi, nella versione beta dell'app è già possibile. Per utilizzare il particolare tipo di scrittura, è necessario digitare un asterisco prima e dopo la parola di cui si vuole modificare lo stile. In pratica, si deve fare in questo modo: *parola*. Per il grassetto, invece, il simbolo da utilizzare è l'underscore, il trattino basso, che dovrà essere digitato prima e dopo la parola in quest'altroo modo: _parola_.

Essendo in fase di test, la novità al momento non è disponibile nelle versioni di Whatsapp che possediamo nei nostri smartphone, ma è presente nella versione beta, che bisogna scaricare dagli store digitali. Per aderire a WhatsApp beta e scaricare così sempre l’ultima versione disponibile, bisogna accettare di diventare tester dell'applicazione. Vi verrà quindi fornito un link allo store, da cui poter aggiornare la vostra versione all’ultima beta disponibile.

Lapalissiano dirlo, ma questi test lasciano intendere che prima o poi nelle versioni future di WhatsApp potremo scrivere in grassetto e in corsivo. E molto altro, probabilmente, è in cantiere.