La tappa di Garibaldi a Rampingallo, sul percorso fra Marsala e Salemi, è senza dubbio uno degli episodi minori dell’epopea risorgimental-garibaldina. Ma è molto significativo perché costituisce il primo incontro “operativo” con quelli che saranno i collaboratori ed i collaborazionisti del Governo SABAUDO, nell’operazione “CONQUISTA della SICILIA” in corso e che sarà portata a compimento dell’ARMATA ANGLO-GARIBALDINO-PIEMONTESE e MAFIOSA alla quale si aggiungerà la partecipazione dell’ESERCITO DI MERCENARI UNGHERESI e di interi reparti dell’ESERCITO SABADUO.

[Continua la lettura dell’articolo]