Viaggiare dovrebbe essere una delle cose più importanti da fare, sempre. Sia da giovani ma anche dopo la pensione. Viaggiare è la migliore scuola del mondo. Non esistono lauree più valide. A conferma di quanto detto, ecco 5 curiosità che nessuno ha mai spiegato ma che i veri viaggiatori conoscono. 

Oggi ve li proponiamo grazie al web, un spazio bellissimo in cui eterni viaggiatori condividono il pensiero e le loro conoscenze, grazie ai blog oppure ai forum.

curiosità dal mondo che diversamente non avremmo saputo; ecco di cosa si tratta:

1. IL MONTE EVEREST CONTINUA A CRESCERE

Se in tanti si avventurano nella fatidica impresa di scalare il monte più alto del mondo, gli stessi forse non sanno, che lo stesso continua a crescere di anno in anno di almeno 4mm. Il Guinness dei primati va a farsi un giro visto che, lo stesso monte, ogni anno cambia altezza.

 

2. CITTA’ DEL MESSICO INVECE SI ABBASSA

 

 

Mentre il Monte Everest è ambizioso e non placa la sua crescita, sembra che Città del Messico perde quota, abbassandosi ogni anno, pensate un po’, di ben 10 cm. Sapete perché? Perché un genio… ha pensato di costruirla sul letto di un lago prosciugato…

 

3. LA MURAGLIA CINESE

Questa invece vi farà venire un colpo. Non è affatto vero che la Grande Muraglia Cinese, la più grande costruzione militare esistente sulla faccia della terra, si vede dalla luna. E’ grande si, ma non si vede.

4. VICOLO DEL BUBBLEGUM

Se in Italia i monumenti e le opere architettoniche non hanno eguali e nonostante ciò non li sfruttiamo e siamo poveri da fare schifo… in America è diventata una grande meta turistica un vicolo coperto interamente da gomme da masticare. Sfido un italiano a passare in mezzo alla stradina… intanto in America è già business.

5. KARNI MATA TEMPLE

Se noi poveri italiani, a proposito di Templi possiamo vantare “solo” la più grande valle dell’epoca greca ancora perfettamente preservata (la Valle dei Templi di Agrigento) in India, fanno la fila per visitare il Karni Mata Temple, una struttura dedicata ad una divinità indiana (il Karni Mata) che rappresenta i ratti. All’interno del tempio vivono più di 20.000 topi.